Meditare Meditando

E’ un momento in cui escono molte notizie su Internet riguardo alla meditazione.

Potresti trovare mailing list piene di consigli e curiosità su questo affascinante processo della mente.

Con questo post, vorrei ricominciare da capo.   A B C …

Che cos’è la meditazione …

Come sempre Yogi Bhajan è straordinario, semplice, diretto, e incredibilmente VERO.

Lasciami un commento, prenditi 1 minuto per diffondere queste parole condividendole con i tuoi amici, a questo punto è importante che i giusti consigli vengano diffusi.

Sat nam

 

Yogi Bhajan lecture sulla meditazione

Quando qualcuno ti dice che ha meditato ed in realtà è fuori di sè, spaesato e rintronato, oppure dice di avere avuto un’esperienza dove ha visto gli angeli, quella io la chiamo allucinazione

 Non si tratta di una vera e propria meditazione. Io lo chiamo un ‘viaggio’.

La meditazione è quando ti siedi ed un’ inimmaginabile negatività si riversa fuori dal tuo inconscio.

La vostra mente vi dice: Hey, riprenditi !!!

Mettiamo per esempio che state meditando sul mantra Sat nam, e la tua mente comincia a distrarsi e a creare confusione “Facciamo una festa !!”

Quello è un risultato positivo se riesci a continuare, ogni pensiero conosciuto e sconosciuto, nascosto o palese, positivo o negativo che hai deve venire fuori.

Scegli un mantra qualsiasi, quello che desideri, che tu pensi sia positivo, o ti sembri buono.

Usalo come una ‘lama’.

Dona te stesso a quella ripetizione, la tua attività, la tua vita, tutto !

Usa il mantra come la lama di una spada per tagliare i pensieri, e sarai svuotato.

Poi naturalmente la mente diventerà positiva [è la sua naturale inclinazione].

Taglia i pensieri con il mantra, e diventeranno positivi.

Un mantra ha il potere di tagliare i pensieri dell’intelletto.

L’intelletto vi darà pensieri costanti, questo è inevitabile.

Pensieri, sogni, sonno, penserai anche durante il sonno.

Tutta la tua vita penserai.

Puoi provare a smettere di pensare, ma puoi anche decidere di tagliare i pensieri.

Quando un pensiero negativo è tagliato con una linea verticale, diventa positivo.

Alla fine, la tua mente perderà l’abitudine, nel trasformare i pensieri negativi in positivi, e con la pratica potresti diventare santo.

Se stai andando in discesa, applicherai i freni e stop, sarai al sicuro.

Se i freni non ci sono, dove finirai? è esattamente in questo modo nella vita.

Abbiamo la possibilità di sviluppare la nostra mente in modo che possiamo farla smettere quando dobbiamo smettere.

Se una persona inizia un ciclo, e non riesce a fermarsi, dovrà arrendersi alle conseguenze.

A volte iniziamo, e non vogliamo che le conseguenze ci aggrediscano, quindi dobbiamo fermarci prima che sia troppo tardi.

Per questo abbiamo bisogno di una mente proiettiva – meditativa.

 

 

4 Replies to “Meditare Meditando”

  1. Perfetto, lineare, senza dover nulla aggiungere ne togliere. Me lo stampo e cercherò di stamparlo anche …nella memoria.
    Grazie Siri Narayan per il tuo contributo intelligente ed incisivo, da vero …combattente Gatka!

  2. Spesso mi capita che gli studenti siano convinti che meditare voglia dire non pensare a niente, vuotare e la mente….allora logico che dicano ” IO NON CI RIESCO “, ma non ci sono parole migliori per descrivere il processo meditativo che quelle del caro Maestro. Wahe Guru!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *